Celebrata in Sezione l’Assemblea Sezionale Ordinaria

Si è tenuta presso il locali dell’Arbitro Club la prescritta Assemblea Sezionale Ordinaria. Nel corso della serata il Presidente Sauro Cerofolini ha ripercorso i salienti accadimenti tecnici ed associativi della stagione sportiva che sta per concludersi. Cerofolini nel suo discorso ha sottolineato il grande sforzo che l’intera compagine degli arbitri aretini sta compiendo, dal punto di vista tecnico, per formare i tantissimi giovani dell’organico che rappresenteranno i “veri” arbitri di domani. Il “viaggio temporale” di Cerofolini parte da caprese Michelangelo, luogo dove nel settembre 2017 si è tenuto il raduno pre campionato riservato ai giovanissimi arbitri, e si conclude allo stadio Marassi di Genova dove ha esordito in Serie A l’assistente Marco Scatragli. Nello spazio temporale che separa questi eventi Cerofolini ha ricordato la positiva stagione condotta da Lorenzo Gori, assistente in Serie A, l’esordio sempre in Serie A e sempre come assistente di Niccolò Pagliardini, l’eccezionale stagione condotta dalla pattuglia di colleghi in Serie C, il magnifico percorso di crescita compiuto dagli arbitri e dagli assistenti che operano a livello regionale, ma in particolar modo dalla crescita tecnica dell’organico sezionale. Trentacinque passaggi di categoria in una sola stagione sportiva a livello provinciale e ben otto giovani che, nel corso dell’annata, si sono conquistati il passaggio all’organo tecnico regionale e che quindi sono stati impiegati nella gare di seconda e prima categoria. Importante, nel corso dei mesi scorsi, è stato anche il contributo tecnico fornito dagli ospiti che hanno partecipato alle nostre riunioni tecniche: l’arbitro internazionale Massimiliano Irrati, l’arbitro di serie B Antonio Aureliano e il Vice responsabile della Commissione di calcio a 5 Gianantonio Leonforte. Importanti, come evidenziato da Cerofolini nella sua relazione, i momenti associativi che culmineranno nei prossimi giorni con la quinta edizione della Coppa dei campioni dell’AIA. Sentito, sincero, convinto e partecipato l’applauso dei presenti che ha accompagnato la conclusione della relazione e che ha certificato, ancora una volta, l’unità di intenti degli associati aretini e la ferma volontà di proseguire nel percorso intrapreso due anni fa con l’elezione a Presidente di Sauro Cerofolini. L’onere di esporre la situazione contabile della Sezione, così come previsto dal Regolamento, è stato assunto dal presidente del Collegio Sindacale Matteo Grassi che nella sua relazione, con concetti semplici e di facile interpretazione ha esposto come nel suo insieme i “conti” siano tenuti in maniera più che corretta, che la gestione complessiva del patrimonio disponibile sia effettuata in maniera esemplare dal Consiglio Direttivo e che la situazione economica della Sezione è da ritenersi indubbiamente “sana”.

Autore dell'articolo: Lorenzo De Robertis