Raduno regionale per gli assistenti selezionabili

Venerdì primo dicembre gli assistenti aretini a disposizione della CRA Toscana sono stati chiamati a rispondere sul campo e in aula al raduno dei “selezionabili”: ben i convocati della nostra Sezione, seconda solo a quella di Firenze.
La location è la medesima del raduno di inizio campionato, l’Hotel “La Buca del Gatto” a Cecina; il ritrovo è stato il campo sportivo di Vada che ha fatto da palcoscenico ai test atletici, l’Ariet e il 5×30.
La fase di aula è iniziata subito dopopranzo partendo dai consueti quiz tecnici. Dopo l’introduzione da parte del Presidente Vittorio Bini, la parola è passata ai Componenti Fausto Rugini e Andrea Berti che hanno ricordato quanto un assistente sia fondamentale per un arbitro e come spesso possa fare la differenza anche la semplice postura sicura ed elegante.
Molti gli aspetti tecnici affrontati: tra i più importanti l’importanza dei confini che l’assistente non deve oltrepassare, cercando di capire come e quando possa intervenire senza invadere il ruolo primario dell’arbitro, rimarcando il forte riferimento alla posizione geografia dell’azione all’interno del terreno di gioco.
È stato un raduno che i nostri ragazzi hanno ritenuto molto importante: chi era presente ha a disposizione l’opportunità di fare il salto nella categoria superiore; per cui come ribadito dalla Commissione, “non basta provarci, ma serve crederci”.

Autore dell'articolo: Lorenzo De Robertis